Progetti di peer education

Che cos’è la peer education?

L’approccio della “peer-education” è un metodo preventivo volto a promuovere la partecipazione attiva dei soggetti in un contesto “tra pari”, dove la relazione e la comunicazione avvengono in un clima paritario e orizzontale.

La metodologia della peer-education vede il ruolo dell’adulto come colui che forma i peer-educator, che trasmette loro le informazioni, le competenze e gli strumenti necessari per essere loro stessi educatori con i coetanei.

La peer education considera i giovani come risorsa, come persone competenti in grado di promuovere loro stessi uno sguardo critico e riflessivo su di alcune tematiche, senza la presenza fisica dell’adulto durante gli incontri di prevenzione.


Perché utilizziamo questa tipologia di prevenzione?

Noi di “Associazione insieme contro l’uso ricreativo di farmaci” crediamo che una prevenzione tradizionale e verticale sia poco funzionale di fronte alla tematica legata all’utilizzo ricreativo di farmaci.

I giovani di oggi percepiscono spesso lo sguardo dell’adulto come giudicante e rimproverante.

Riteniamo dunque che, con l’utilizzo di una metodologia che permetta ai ragazzi stessi di arrivare a riflettere sull’implicazione che l’utilizzo dei farmaci a scopo ricreativo può avere sulla propria salute e la propria vita, abbia un impatto diverso rispetto ad una tipologia classica di prevenzione.